difesa della soggettività
2 Luglio 2024
a tua immagine
4 Luglio 2024

sei solo mio

Cammino Basiliano: da Rotonda (39.95422. 16.03980) a Viggianello (39.97274, 16.08430)

Lunghezza del percorso km 9,5; guadagno/perdita in elevazione +161/ -257 metri; quota massima 637 metri, quota minima 432 metri.

Pernotto: B&B Le Ginestre (349 563 8249). Cena: Ristorante Oro verde (334 740 8749)

22 giugno

L’amore può ammalarsi

quando si accompagna all’esclusività:

io devo essere l’unico per te,

tu devi essere solo mio.

La distanza degli amanti

– necessaria al gioco della seduzione –

viene colmata

dal possesso dell’amato:

le relazioni col mondo si riducono

per vivere un rapporto esclusivo,

rifugio solitario dei due amanti.

L’amore diventa chiusura egoistica,

alleanza a due contro la paura.

Chi scambia il possesso per amore

deve colmare il vuoto

della mancanza di amore per sé,

deve trovare riparo dal mondo sentito ostile.

Il possesso si sposa con la gelosia.

La gelosia è una malattia che gioca

su un doppio binario:

la mia gelosia

è misura della fedeltà;

la tua gelosia, invece,

mi fa mancare l’aria.

E il bisogno d’aria

potrebbe aprire al tradimento.

Anche qui un doppio binario:

se il mio tradimento appaga il mio narcisismo

(la fiducia di sé si riaccende perché c’è qualcuno che mi sceglie),

io non vorrei mai esser tradito

perché colpirebbe la mia autostima.

Possesso e dipendenza spiegano l’odio

che è risposta alla “minaccia” dell’amore;

riscatto dalla dipendenza dall’altro

in cui ci pone il nostro desiderio d’amore.

Odio per l’amato

che con la sua attrazione

ha turbato la mia serenità.

(amore 5 – continua)

Si esce da Rotonda percorrendo la SP 28. Subito dopo aver superato la sede del Parco nazionale del Pollino, si svolta a sinistra per via Cassaneto. Si prosegue in direzione di Viggianello fino ad incrociare la SP 4. Deviando a sinistra e poi a destra si raggiungono in una decina di minuti le sorgenti del fiume Mercure. Si ritorna sui propri passi e proseguendo sulla SP 4 si arriva a Viggianello.

Comments are closed.