fascino dell’ideale
1 Luglio 2024
sei solo mio
2 Luglio 2024

difesa della soggettività

Cammino Basiliano: da Castelluccio Superiore (40.00939, 15.97636) a Rotonda (39.95422. 16.03980)

Lunghezza del percorso km 14; guadagno/perdita in elevazione +325/ -455 metri; quota massima 678 metri, quota minima 316 metri.

Pernotto: B&B Dimora del Corso (377 397 4950). Cena: Ristorante A Rimissa (0973 661202)

21 giugno

Nell’amore sessuale

siamo prigionieri dell’istinto animale:

ci incanala in una sessualità generica,

semplicemente biologica,

governata dal piacere.

La paura che la soggettività

si dissolva nella sessualità generica

dove il corpo, asservito al genio della specie,

è oggettivato come strumento di piacere,

fa nascere il pudore e la vergogna,

argini posti a difesa

della soggettività di un corpo vivente.

Non un limite alla sessualità,

ma piuttosto difesa della sua individualità,

per non svelare l’intimità della sua essenza;

è la condizione per non dissolvere

il fascino del mistero,

e non mettere a rischio – dandolo in pasto al pubblico –

il nucleo profondo della identità personale.

Difesa dalla omologazione sociale

che si serve della pubblicizzazione del privato

per il controllo degli individui.

(amore 4 – continua)

Si scende da Castelluccio Superiore a Castelluccio Inferiore percorrendo una strada comunale. Alla rotonda – all’uscita del paese – che interseca la SS 19 delle Calabrie, si prende la strada contrada Caracalla fino all’incrocio con la SP 4 su cui si prosegue. Superata la centrale termoelettrica del Mercure, si abbandona la SP 4 per immettersi sulla SP Pedali-Viggianello che si lascia dopo due km per prendere la strada comunale Frazione Coste attraverso la quale si raggiunge Rotonda.

Comments are closed.